NERETO SI DIFFERENZIA E FA LA DIFFERENZA

Info

WHAT will be done

Description:

NERETO SI DIFFERENZIA E FA LA DIFFERENZA: seconda iniziativa di partecipazione alla SERR, promossa dal Comune di Nereto, che si svolgerà tra il 19 ed il 27 novembre a Nereto, un piccolo comune di meno di 5000 abitanti, nella Val Vibrata, nella provincia di Teramo.
Tutte le azioni ideate ed organizzate in questa settimana, mirano promuovere uno stile di vita sostenibile, “differenziandosi” nelle scelte che abbracciano tutti gli ambiti della quotidianità dei cittadini, partendo dai giovanissimi coinvolgendo gli Istituti scolastici locali, e le famiglie, le associazioni della società civile e cittadini tutti, in concerto con le aziende che si occupano di raccolta differenziata.

Le azioni svolte nella settimana “Nereto si differenzia e fa la differenza”, si propongono di rispondere alle seguenti priorità della “Settimana Europea per la promozione dei rifiuti” e nello specifico di:
1. promuovere la prevenzione e la riduzione della necessità di ridurre prodotti ed azioni per rendere il consumatore più consapevole nel momento dei suoi acquisti e del loro impatto in termini ambientali, sociali ed economici. Si passa quindi dall’acquisto dei giocattoli che coinvolgono i più giovani, alla riduzione degli scarti organici della mensa della scuola che coinvolgono gli operatori e le famiglie stesse.
2.Riuso e preparazione per il riutilizzo, ricordando che i prodotti hanno una seconda vita, azioni che promuovano il ritardo nell’acquisto riusandolo quello vecchio, incoraggiando la donazione di prodotti non più usati, azioni che mirino a consapevolizzare il consumatore, partendo soprattutto dai più piccoli, nella scelta di prodotti riutilizzabili, anche attraverso lo scambio dei prodotti usati, o nel riutilizzo creativo.
3.Sensibilizzazione alla raccolta differenziata, selezione e riciclo: azioni di sensibilizzazione nelle scuole e che coinvolgano cosi anche i familiari, mirate alla consapevolizzazione dell’utilizzo del contenitore adatto, organizzando l’effettivo funzionamento del raccoglitore anche del compostaggio, cosi da ad arrivare alla promozione di un compostaggio familiare e poi comunitario.

Le azioni che si svolgeranno dal 19 al 27 novembre, vengono qui di seguito descritte:

1. LABORATORI DEL RIUSO CREATIVO: CreAttività tra arte e riciclo

Dal 19 al 27 Novembre 2016 presso la scuola Secondaria di I° Grado di Via Vittorio Veneto Nereto , verranno organizzati dei laboratori di Riutilizzo Creativo.

Tema di questo anno è la creazione di Marionette con materiale riciclato “ECO-MARIONETTE RACCONTANO” e invenzioni di storie o fiabe ecologiche.
I ragazzi avranno l’occasione di imparare a recuperare e riutilizzare in modo creativo dei prodotti o dei loro componenti, diventati rifiuti, cosi che possano essere riutilizzati per la stessa finalità o per un’altra finalità per la quale erano stati concepiti, donandogli una seconda vita, allungandone la vita.
I ragazzi attraverso l’arte e la creatività impareranno ad utilizzare divertendosi, materiali riciclati o poveri (come plastica, cartone, metallo, alluminio, bottiglie, tappi, vecchi giocattoli) dandogli una seconda vita.

Oltre al tema dell’anno verranno proposti laboratori previsti come “Mi costruisco un giocattolo”, “Come gira il mondo” per la realizzazione di pale eoliche, mulini ad acqua e sistemi solari, e sistemi che sottendono le leggi fisiche di base, “Tanti auguri” per la realizzazione, di piccoli regali per i propri familiari od amici, cosi da stimolare la creatività ma anche rinforzare le relazioni ed i legami sociali.

In questo modo si consapevolizzeranno i ragazzi e quindi le famiglie stesse, sul principio che un oggetto ri-usato è un rifiuto in meno, e che il Riutilizzo ha un forte valore per lo sviluppo sostenibile in quanto promuove non solo la tutela dell’ambiente attraverso la prevenzione dei rifiuti, ma contribuisce anche a scopi sociali e ha benefici economici, generando un effetto moltiplicativo a livello locale.

Questa attività coinvolgerà alcuni professionisti che si occuperanno dell’organizzazione tecnica del laboratorio, che aiuterà il giovane a scoprire con tutti suoi sensi il mondo in cui vive e di comprendere i diversi aspetti della realtà. Il laboratorio oltre a sensibilizzare sul riuso dei materiali e prevenzione dei rifiuti, gli offre strumenti per reinterpretare la realtà ed apportare un contributo nuovo e personale, per sviluppare cosi il “pensiero progettuale creativo” sin da adolescente.

1. RIUSO E SCAMBIO: Raccolta di giocattoli

Il 20 novembre, dalle ore 10:00-13:30, c/o il Municipio sala S. Allende verrà organizzato RI-GIOCAMI.

Ogni bambino avrà la possibilità di allestire un piccolo spazio espositivo con i giocattoli in buono stato che non usa più. Promuovendo il baratto ogni bambino potrà decidere di scambiare il suo giocattolo con quello di un altro, cosi da riceverne uno nuovo dandogli una seconda vita. I bambini, cosi come i genitori ed i cittadini tutti, impareranno che la vita di un giocattolo non finisce quando ci si stufa di utilizzarlo, ma nelle mani di un altro bambino può acquistare nuovo valore.

Questo evento non solo permetterà di promuovere la riduzione dei rifiuti, incentivandone il riuso ma permetterà anche ai meno abbienti di ottenere giocattoli usati gratuitamente, rinforzando cosi i legami sociali attraverso un evento divertente e che vede i più giovani protagonisti e messaggeri di buone pratiche.

2. CINEMA VERDE: L’ERA RIFIUTI FREE

Il 23 novembre 2016 dalle alle ore 20:30 c/o il Municipio sala S. Allende verrà organizzato a cura di Legambiente un workshop con proiezione di filmati di sostegno della riduzione di rifiuti.
L’incontro si rivolge ai cittadini e vuole essere di stimolo per intraprendere e modificare consapevolmente lo stile di vita promuovendo la riduzione dei rifiuti attraverso comportamenti virtuosi.

3. COMPOSTAGGIO CON SCARTI DELLA MENSA: Trasformare gli scarti in energia

Il 24 novembre, dalle 10 alle 13:30, presso la Scuola Media di Nereto, in via Vittorio Veneto, con l’ausilio di esperti del settore un workshop per formare i ragazzi e le famiglie all’uso del compostaggio, come strumento di prevenzione, promuovendone l’utilizzo in ambito familiare o comunitario.

I ragazzi e i genitori avranno modo di capire il funzionamento del compostaggio, di capire quanta energia possa essere ritrasformata e verranno anche sensibilizzati (in quanto trattasi di organico) anche a riflettere su lo spreco del cibo. Infatti, a tal fine verrà predisposto un test che analizza la quantità di rifiuti organici emessa, così da far riflettere anche su questo aspetto e su come imparare a ridurre gli sprechi alimentari.

L’obiettivo è di sensibilizzare i ragazzi ad incentivarne l’utilizzo nelle loro famiglie e ad incentivarne uno comune, sia nella loro scuola o nel condominio in cui vivono, così da creare un effetto moltiplicatore a livello locale.

4. RIDUZIONE DEGLI SCARTI: Promozione della Ricetta Differenziata

Tre ristoranti di Nereto, tra cui, “Sister’s 3”, “Michelangelo” e “Vecchia Osteria”, promuoveranno nel loro menu a turno dal 23 novembre al 26 novembre, una ricetta ecologica, sana ed economica, rispettoso di persone e clima in quanto capace di ridurre lo spreco alimentare, utilizzando “il buono che avanza”, riducendo l’imballaggio, utilizzando prodotti stagionali ed a kilometro zero, modalità di cottura e di lavaggio capaci di ridurre l’impronta ecologica il tutto nella filosofia del tema SERR 2016 di un pasto a rifiuti zero.
Durante tale evento verrà anche incentivato l’utilizzo dell’acqua del rubinetto e verrà anche lasciato al cliente la ricetta con consigli sul riutilizzo degli scarti, sulle modalità di cottura, utilizzo di prodotti a km 0, etc cosi che da essere capaci di fare in casa molti dei prodotti di uso quotidiano, acquisendo maggiore consapevolezza sul cibo, portando benefici per salute, portafoglio e ambiente oltre che imparare come trasformare SCARTI in SCORTE.

L’obiettivo di queste ricette, promosse dai ristoranti locali non solo mira a sensibilizzare gli stessi ad assumere un comportamento sostenibile, identificandosi come Eco-ristoranti, ma dispensa consigli per la riduzione del proprio impatto ambientale in cucina, in quanto ogni giorno compiamo decine di scelte riguardo al cibo che hanno importanti conseguenze in termini di consumo di risorse, emissioni inquinanti in atmosfera, nel suolo, nelle acque sia superficiali che sotterranee e come rifiuti prodotti.

Verranno anche incentivati a misurare la quantità di cibo sprecato in casa o al ristorante, attraverso anche gli indicatori di SERR, cosi da consapevolizzare i cittadini che non è necessario cambiare drasticamente il proprio stile di vita, cominciando dalla propria casa, ma è sufficiente modificare qualche abitudine di produzione e di consumo, per ridurre la propria impronta ecologica e riflettere anche sull’elevata quantità di rifiuti alimentari che si producono, di imballaggio che si utilizza e sulla scarsità delle risorse.

Inoltre, verrà composto una giuria che esaminerà le ricette, attraverso un sistema di indicatori che ne analizzino la sostenibilità, decretando la EcoRicetta. vincitrice del concorso.

Location

WHERE it will take place

Country:

Italy

Address:

Nereto
PIAZZA DELLA REPUBBLICA ,1
1
64015

Action Developer

WHO will run the show

Entity:

Comune Nereto
# Administration/Public Authority

How can you get in contact:

http://www.comune.nereto.te.it/
Assessore Sviluppo Sostenibile

• WHEN

will it happen?

Dates of the proposed action:

20/11/2016, 23/11/2016, 24/11/2016, 25/11/2016, 26/11/2016

• WHY

join hands and minds to prevent waste?

Help the world,
share this action!

Related actions

Menu